“LUCE E MATERIA” di Paolo Balboni e Franco Tosi.
Gli scatti del fotografo bolognese, mettono in simbiosi differenti percorsi fotografici: dai colori forti dei Monasteri Birmani e dei Sadhu sulle rive del Gange, dove la luce verticale e sovrabbondante illumina racconti Monastici, ai muri fotografati in diversi luoghi dove il medesimo equilibrio è rappresentato dalla materia dei muri stessi grattati, verniciati e crepati, per arrivare al bianco e nero scavato nella materia del supporto fotografico raffigurante le periferie di Varanasi città spirituale dell’Induismo. Bene si integrano in questo percorso le opere di grandi dimensioni di Franco Tosi che alternano la materia di “Variazioni in Azzurro”, alla luce non celata del nero “Senza Titolo”.
Un’esposizione di grande impatto che riesce a fondere all’interno dello stesso ambiente due elementi focali come la Luce e la Materia.