Fabio e Nicolò Di Paolo, DI PAOLO ARTE MODERNA & CONTEMPORANEA

“Pensiero creativo, emozione, mercato”

   A volte l’arte può risultare magnetica. È ciò che accade contemplando l’opera di Giorgio Morandi. La Galleria Di Paolo Arte, da sempre affascinata dall’arte del Maestro e dalle diverse tecniche da lui utilizzate, tra cui l’incisione, molto apprezzata anche dai collezionisti, è onorata di presentare questo breve contributo. Con tale tecnica artistica, tutti i grandi protagonisti dell’arte hanno da sempre sentito la necessità di confrontarsi, ed è pertanto ammirabile lo sforzo profuso dalla Accademia di Belle Arti di Bologna di convergere l’attenzione e l’interesse sull’incisione e sulle arti grafiche in generale.La tecnica, anche quando sperimentale, è il mezzo attraverso cui l’artista esprime al meglio il suo pensiero creativo. E, maggiormente potenti sono il connubio e l’unione tra quest’ultimo e la tecnica, più facilmente il gallerista riesce a far conoscere l’opera d’arte e l’artista. Risulta di conseguenza essenziale la formazione accademica alla base dello sviluppo del pensiero artistico. E’ proprio negli ambienti dell’Accademia di Belle Arti, ricchi di ricerca e sperimentazione, che prendono vita un sapere, fatto di applicazione pratica e concettuale, e il premio Morandi, grazie alla percettibile e viva presenza del Maestro. Premio che negli anni sta riscuotendo una adesione sempre più ampia e partecipata, anche a livello internazionale. Un breve accenno al fondamentale apporto, generoso e appassionato, della famiglia Ghirlandi, che da tanti anni, continua a sostenere il premio. In questo contesto di arte, ricerca, pensiero creativo e di tecnica, gli attori del mercato si imbattono in una florida produzione di opere di grafica. Ne è prova il fatto che, anche con riferimento al mercato estero, ne viene attribuita una grande importanza, attraverso fiere ed aste dedicate alle limited edition, a cui prendono parte una folta schiera di attenti, preparati ed esigenti collezionisti.Risulta necessaria, dunque, da parte degli artisti, una elevata professionalità al fine di poter essere apprezzati dal mercato con una visione di lungo periodo.

Vorremmo ringraziare, quindi, tutti i direttori e docenti delle Accademie di Belle Arti, in particolare quella di Bologna, in cui menzioniamo il prof. Enrico Fornaroli e la prof.ssa Maria Agata Amato, per il fondamentale contributo didattico offerto ai futuri artisti del domani.

 

 

         

giorgio-morandi-incisione